GIARDINO BOTANICO

Il giardino della cascina è costituito da una raccolta di piante scelte per il loro valore estetico, organizzata secondo un percorso che si svolge prevalentemente nella corte principale delimitata dagli edifici che ospitano i reparti della Fondazione. Qui di seguito sono illustrate alcune delle fioriture delle piante collezionate.

(Le descrizioni dei fiori sono tratte da Wikipedia)

Buddleja alternifolia
Musa l.
Bouganvillea
Datura stramonium
Datura stramonium
Euphorbia canariensis
L'allium
Tulipa spp.
Narcissus
Narcissus
Narcissus
Tilia con fioritura di Tulipa spp.
Gynandriris sisyrinchium
Tilia
Strelitzia nicolai
Musa l.
Opuntia ficus indica
Primavera
Datura stramonium
Phragmites australis
Musa
Lagerstrademia indica
Bella di Giorno e Macroglossum stellatarum
Dahlia
Tilia
Gardenia
Narcissus
Hibiscus
Hyacintus orientalis
Rosa Mermaid
Rosa chiu garden
Ilex aquifolium
Rosa chinensis Mutabilis
Rosa spp. e Cetonia aurata
Hidrangea macrophylla
Roseto spp.
Roseto spp.
Acanthus
Clematis e Rosa Bobby James
Clematis
Nerium olenader
Bouganvillea
Rosa spp.
Rosa rugosa
Hibiscus
Hibiscus
Verbena bonariensis, Crassula e Colocasia esculenta
Jatropa integerrima
Opuntia e Cymbopogon
Erythrina crista-galli
Eliconia
Hibiscus
Clematis
Lavanda e Macroglossum stellatarum
Lavanda e Macroglossum stellatarum
Bouganvillea
Lavanda e Bombus
Macroglossum stellatarum
Macroglossum stellatarum
Lavanda e Bombus
Erythrina crista-galli
Erythrina crista-galli
Prunus persica
Bouganvillea
Dianthus barbatus e Macroglossum stellatarum
Hibiscus
Buddleja alternifolia
Hibiscus
Buddleja alternifolia e farfalla
Rosa spp.
Hibiscus
Inverno
Inverno
Inverno
Inverno
Gynandriris sisyrinchium
Carissa
Jasminum
Lagerstroemia indica e Chamaerops humilis
Lilium
Malva
Hidrangea macrophylla
Hidrangea quercifoglia
Hidrangea serrata var. Annabelle
Hidrangea serrata var. Annabelle e Malva sylvestris
L'Hydrangea
Hidrangea macrophylla
Hidrangea macrophylla
Hidrangea macrophylla
Populus nigra
Rosa Pilgrim
Rosa Pilgrim
Roseto spp.
Roseto spp.
Strelitzia aiton
Strelitzia aiton
Taraxacum officinale
Tulipa spp.
Tulipa spp.
Tulipa spp.
Tulipa spp.
Tulipa spp.
Tulipa spp.
Tulipa spp.
Tulipa spp.
Tulipa spp.
Wisteria
Wisteria
Wisteria
Zinnia e Papillo machaon
Gardenia
GardeniaGardenia è un genere di piante della famiglia delle Rubiaceae. Il nome deriva dal naturalista scozzese Alexander Garden. Il genere comprende molte specie, tra 60 e 250. Molte di queste, in particolare quelle originarie di Cina, Giappone e Africa del Sud, sono conosciute in Italia nella veste di apprezzate piante ornamentali. Un bellissimo fiore ampiamente diffuso anche in Italia, che a seconda della tradizione che lo vede protagonista, cambia messaggio; cambia significato anche in base al contesto. Basta infatti prenderlo in considerazione all’interno di uno sposalizio, tra addobbi e bouquet per riscontrare in lui il significato di gioia, purezza e sincerità. Un paio di secoli fa, e spesso ancora oggi in diversi paesi, è sinonimo di bellezza che sfugge. Per altri ancora rappresenta sincerità, simpatia, buona amicizia.  Insomma, per farla breve, sembra che questa fioritura possa fregiarsi di qualsiasi titolo positivo riguardante la sua colorazione e la sua forma. La gardenia è un arbusto sempreverde, caratterizzata da un fogliame verde lucido attraente quasi come i suoi fiori. Si tratta di un ottima ed apprezzata pianta ornamentale, tanto da essere coltivata in vaso. Nell’ottocento e nei primi anni del secolo la gardenia veniva spesso utilizzata come fiore all’occhiello dai nobili e dai signori. Essa veniva inoltre offerte dagli spasimanti alla propria donna del cuore, la quale le appendeva sull’abito in occasione delle serate mondane o per recarsi a teatro. I suoi fiori, bianchi ed importanti sono molto delicati: sapevate che se bagnati i petali assumono un colore giallino? Il fiore della gardenia è uno spettacolo coreografico purtroppo caratterizzato da una breve durata: la sua fioritura dura al massimo tre giorni.  Vi state chiedendo come fosse possibile nel diciannovesimo secolo far durare all’occhiello  la gardenia il più possibile? Gli inglesi inventarono una fialetta di vetro da riempire con acqua, per tenere il fiore reciso fresco e bianco il più a lungo possibile. Un piccolo espediente, facilmente camuffabile, ma di reale funzionalità. 

 

 

 

 

  



 

Vai all'inizio della pagina