●Surrene                                             Timoma nel coniglio                                           Stent tracheale                                 ●La Cittadina a Bergamo●                                  

LE LOCALITA’ DEL PIANALTO


Secondo le carte topografiche attuali sul Pianalto risultano essere presenti 25 località abitate o cascine: Costa, Capriola, Bindina, San Michelino, Musa Negra, la Melotta, Costa di Sotto, Ruota Risaie, San Carlo,  Santa Maria, Motta, Mottella, Costa d’Africa, Iopetta, Iopettina, Sant’Elena o Grota de Curadì, Cascina dei Polli, Calcagnino, San Giovanni, Baluardo, Galantina, Cittadina, Caprera, Dovadello e Santa Teresa.

Cascina Calcagnino Cascina Motta
Cascina dei Polli Cascina San Michelino
 
Cascina Bindina  

Delle località sopra menzionate alcune sono più antiche, altre sappiamo che esistevano già tra la fine del Seicento e gli inizi del Settecento ed altre ancora sono di epoca più recente o recentissima. 

Le località con attestazioni più antiche sono la Iopetta, la Cascina dei Polli e la Cittadina, che esistevano già nel 16923. Stabilire la data di fondazione di tutte queste cascine richiederebbe una ricerca lunga e approfondita, tuttavia si può dire che la cascina Galantina derivi dal cognome Galantini, antica famiglia soncinese che l’aveva fatta costruire nel XVIII secolo; lo stesso vale per la Cittadina, che risale invece al XVII secolo e prende il nome dal proprietario di un latifondo, di nome Carlo Cittadini, funzionario statale milanese. Riguardo alla Cascina Galantina abbiamo una prima attestazione d’esistenza nel 1766. La Cascina Iopettina è stata costruita molto probabilmente nei primi anni dell’Ottocento ed è comunque attestata nel 1833. Del 1710 abbiamo la Capriola, la Bindina, la Musa Negra, la Melotta, la Costa di Sotto e la Rota Croppella. La Cascina San Giovanni e la Cascina Motta non sappiamo in modo certo quando sono state edificate, ma di sicuro non esistevano nel XVIII secolo, infatti la loro prima attestazione risale al 1880. Anche la Cascina Costa e la Cascina Costa d’Africa dovrebbero essere comprese tra le più antiche, ma, stranamente, nel dizionario corografico cremonese non sono elencate. Lo stesso dizionario elenca la Cascina Motta nel 18804, ma sicuramente anche questa dovrebbe avere origini più antiche. Le cascine San Carlo, Santa Maria, Sant’Elena, Baluardo, Caprera, Dovadello e Santa Teresa furono sicuramente costruite nel XX, in quanto assenti nel dizionario corografico cremonese. Naturalmente è impossibile seguire l’evoluzione nel tempo di tutte queste località. In questo lavoro è stata presa in considerazione solamente la località principale del Pianalto, la Melotta, e anche in questo caso limitatamente alla documentazione disponibile. Certo che l’argomento risulta essere molto interessante e meriterebbe maggior tempo e attenzione.

3 Archivio parrocchiale di Romanengo, Stati d’anime.

4 Dizionario corografico della provincia cremonese. In: Guida della città e provincia di Cremona - Cremona, 1880, alla voce.


Torna all'indice

Vai all'inizio della pagina