●Surrene                                             Timoma nel coniglio                                           Stent tracheale                                 ●La Cittadina a Bergamo●                                  

IL PIANALTO DI MELOTTA: INQUADRAMENTO GEOGRAFICO E IDROGRAFIA

 

Il Pianalto è un rialzamento naturale del territorio, che si eleva per circa 10 m sul livello della pianura padana e s’innalza fino a 95 m sul livello del mare. Esso occupa la parte orientale del territorio di Romanengo, la zona ovest di Ticengo e una piccola area di Soncino. Il suo confine naturale più marcato è rappresentato dalla scarpata di 10 m che corre lungo il suo fianco orientale. Oltre che dall’altimetria, il Pianalto è delimitato dall’andamento idrografico a esso circostante. Infatti il versante occidentale viene attraversato per una sua buona parte dal Naviglio Civico di Cremona, mentre l’orlo orientale è fiancheggiato nella parte più a nord dal Cavo Calciana e più a sud anche dal Naviglio Grande Pallavicino. In generale possiamo dire che il Pianalto è situato nell’interfluvio posto fra i tratti meridionali del fiume Serio e del fiume Oglio. Il Naviglio della Melotta, detto anche Naviglio Nuovo, non è altro che un ramo del Naviglio Civico di Cremona che ha origine al forcello di Fontanella e che attraversa il Pianalto, riunendosi al Naviglio Civico a sud dell’Albera. 

 

Vai all'inizio della pagina